Cellule staminali | Vademecum | SOI Società oftalmologica italiana
Per il Medico Oculista
Per il Cittadino




 


 


 
Iscriviti a SOI

Visualizza le modalità di rinnovo della quota associativa

Assistenza del Medico Anestesista

Elenco dei Centri Chirurgici che prevedono l'assunzione in carico del paziente da parte del medico anestesista (in aggiornamento)[scarica elenco]

Richiedi il Patrocinio SOI

SOI intende incoraggiare gli eventi che promuovano il benessere visivo nel paese. Per richiedere il Patrocinio SOI, è indispensabile presentare le proposte almeno 4 mesi prima dell'evento. [read more]

CERSOI
Certificazione Qualità

Specializzata nel settore oftalmologico, CERSOI certifica la qualità del medico oculista. [read more]

Il Sindacato ASMOOI

ASMOOI è l'Associazione Sindacale dei Medici Oculisti e Ortottisti italiani, nata per rappresentare gli interessi della categoria professionale degli oculisti e ortottisti.[read more]

INDEXOfta

Il portale degli eventi Oftalmologici Italiani[read more]



Cellule staminali


Rappresentano una grande speranza in oftalmologia. Consentono già di guarire alcune malattie dell’occhio che causano la perdita di funzionalità della superficie oculare compromettendo del tutto o parzialmente la capacità visiva. Stiamo parlando delle cellule staminali limbari, unità capaci di autorigenerarsi che possono dare origine a tessuti che sostituiscono quelli malati. Il limbus è una zona che si trova tra la congiuntiva e la cornea.

Le cellule staminali limbari possono essere prelevate da un occhio indenne e innestate nell’occhio malato, dopo che è stato asportato il tessuto preesistente danneggiato. Le cellule staminali vengono impiegate per curare, per esempio, opacità della cornea in seguito a causticazione da calce, un evento traumatico che compromette anche seriamente la capacità visiva. Oppure si rivelano utili in malattie come la cheratite erpetica nei suoi stadi più avanzati, oltre che in infezioni varie come le limbiti e le blefarocongiuntiviti croniche.

[Leggi tutto l'articolo]